fiume azzurro foce

Il cosiddetto incidente del Fiume Azzurro, anche incidente della Amethyst o incidente dello Yangtze, ebbe luogo tra il 20 e il 21 aprile 1949 nell'ambito dei più ampi eventi della guerra civile cinese: la fregata HMS Amethyst della Royal Navy britannica, in navigazione lungo il Fiume Azzurro in Cina in forza dei trattati di epoca coloniale che davano alle potenze mondiali il diritto di navigare attraverso il corso d'acqua, finì … La Amethyst fu fatta rientrare da Hong Kong a Shanghai per il 13 aprile, da dove poi salpò la mattina del 19 aprile alla volta di Nanchino agli ordini del tenente comandante Bernard Skinner; informato dei combattimenti in corso tra nazionalisti e comunisti, per indicare la sua estraneità alla lotta Skinner fece innalzare sugli alberi della nave due grosse insegne della marina britannica (White Ensign), oltre a far dipingere lungo lo scafo una fila di Union Jack[3]. Il 18 maggio, ormai al 28º giorno di blocco della Amethyst, il comandante Kears fu convocato dai cinesi a Chongqing e presentato a una delegazione dell'EPL guidata da un certo colonnello Khang, un commissario politico di alto grado; dopo vari negoziati, Kears ottenne dai cinesi l'assicurazione che nessun attacco sarebbe stato tentato alla nave se essa non si fosse mossa dal suo ancoraggio, e che i civili cinesi potessero avvicinarsi alla fregata per vendere all'equipaggio dei generi alimentari[7]. Pubblicato il 08 Marzo 2019; 9 risposte, 1301 visite. Weston riuscì a inviare una comunicazione dell'attacco al comando della China Station: il viceammiraglio Madden ne informò l'ambasciata britannica a Nanchino, e ordinò al cacciatorpediniere Consort, distante non più di 60 miglia dal luogo dell'attacco, di accorrere in aiuto della Amethyst. Complimenti! Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me, JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (, LUOGHI, ARTICOLI, STATISTICHE, SPECIE E MOLTO ALTRO. No damage. Per tale ragione, il fiume fu oggetto dei cosiddetti "trattati ineguali", la serie di accordi diplomatici imposti alla Cina dalle principali potenze mondiali nel corso della seconda metà del XIX secolo e dei primi anni del XX che di fatto istituivano una sorta di regime coloniale internazionale sulle terre cinesi: in particolare, già il trattato di Nanchino del 1842, conclusivo della prima guerra dell'oppio, impose alla Cina l'apertura al commercio internazionale del porto di Shanghai (compreso nella lista dei cosiddetti "Treaty ports"), dove gli insediamenti commerciali aperti da britannici, statunitensi e francesi andarono a costituire una concessione internazionale dotata di extraterritorialità. Nilo azzurro dove nasce Il Nilo Azzurro invece nasce convenzionalmente dal Lago Tana in Etiopia, e scorre attraverso il Sudan sud-orientale. 1 decennio fa istuario lo shatt 1 0 Chiara V Lv 5 1 decennio fa BAGNATA? Fiume Nilo: risalirne il corso è un viaggio a ritroso nella storia fin dove si confonde con il mito ed essa sfuma, avvicinandosi alle sue sorgenti. Alle 02:30 Kears comunicò a Madden di aver percorso ormai più di 100 miglia e di avere il fiume libero davanti a lui. La foce del fiume Azzurro nei pressi di Shanghai Giunti così alla foce del Fiume Azzurro che ha visto i tanti cambiamenti della Cina, ma anche i suoi ritorni ad una spiritualità, pur controllata, vi attendo per il prossimo viaggio. Le piene Acqua e cielo azzurri alla Foce del fiume Tordino a Giulianova (Te) Redazione Viaggiando Italia 26 Settembre 2020 Non mi stanco mai di un cielo azzurro (Vincent van Gogh). Il viceammiraglio Madden aveva collocato all'imboccatura del fiume, presidiata da alcune fortificazioni cinesi collocate a Baoshan e Wusong, una squadra navale con l'incrociatore HMS Jamaica e quattro cacciatorpediniere con l'ordine di assistere la Amethyst e di aprire il fuoco sulle postazioni cinesi se queste avessero iniziato a sparare; intorno alle 03:00 il cacciatorpediniere HMS Concord si mosse verso la foce per mettere sotto tiro i forti di Wusong, giungendo in posizione un'ora più tardi[9]. L'unico ufficiale superstite, il direttore di tiro tenente Geoffrey Weston, diede ordine di abbandonare la nave ai membri dell'equipaggio ancora in grado di muoversi: 59 marinai e 4 inservienti cinesi si gettarono in acqua, ma furono oggetto di colpi di mitragliatrice sparati dalle postazioni dell'EPL che uccisero due dei britannici e ne ferirono diversi altri; dieci degli uomini gettatisi in acqua risalirono a bordo della Amethyst, dove erano rimasti Weston e altri 51 uomini impossibilitati a muoversi o impegnati a distruggere i documenti e le apparecchiature riservate, mentre gli altri raggiunsero le postazioni nazionaliste sulla riva sud da dove furono poi evacuati verso Shanghai. Foto di Bruno Amadio. Verso le 10:36, a circa 15 miglia più a monte dell'ancoraggio di Jiangyin, le due unità finirono sotto il tiro di una batteria dell'EPL, a cui il London rispose con i suoi grossi calibri per circa quattro minuti; intorno alle 11:05, nelle vicinanze di Kuo Chieng Chiang e ormai a 19 miglia di distanza dalla Amethyst, le due unità finirono di nuovo sotto il fuoco dell'artiglieria comunista: un proiettile centrò in pieno la plancia uccidendo il pilota cinese e ferendo diversi ufficiali tra cui il comandante capitano John Hodges, mentre i pezzi controcarro da 37 mm in dotazione ai cinesi sparavano colpi ad alta velocità in grado di perforare le torrette corazzate dell'incrociatore[6]. Le fertili aree del delta del fiume generano circa il … CASERTA – Arrivano le prime segnalazioni, dei primi effetti della fine del lockdown sul mare del litorale Domitio. Ho letto con interesse questo breve articolo sul Ticino, il fiume azzurro. Il Fiume Azzurro Ë navigabile per migliaia di km ed Ë una delle pi˘ importanti vie di comunicazione per i cinesi, Ë collegato con i laghi Dongting e Poyang, presso la foce il fiume Huang lo unisce al porto di Shanghai. L'intenzione di Kears era quella di abbandonare l'unità ed evacuare l'equipaggio con l'aiuto dei nazionalisti, ma quello stesso 22 aprile l'EPL diede il via al pianificato attraversamento del Fiume Azzurro: i nazionalisti sgombrarono la riva nord del fiume quella sera stessa, e il giorno successivo Nanchino fu occupata dai comunisti[7]. JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati. HMS AMETHYST (U 16) - Modified Black Swan-class Sloop, L'incidente dello Yang Tse, ovvero 101 giorni sul Fiume Azzurro, https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Incidente_del_Fiume_Azzurro&oldid=100353053, Battaglie navali che coinvolgono il Regno Unito, licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo. Intorno alle 09:20 la Amethyst giunse in vista del villaggio di San Chiang Ying, dove era posizionata una batteria di cannoni dell'EPL, parte della 18ª Divisione di artiglieria: senza altri avvertimenti i cinesi aprirono subito il fuoco sull'unità britannica con cannoni campali da 101 e 76,2 mm e pezzi controcarro da 37 mm, sparando ad alzo zero. Ma non è l’unico della nostra classifica, poiché è seguito dal Fiume Giallo. Kears decise di agire nella notte tra il 29 e il 30 luglio seguenti: sfruttando l'assenza di luna e l'imperversare nella zona di un tifone tropicale, la Amethyst lasciò gli ormeggi e, girata la prua, iniziò a ridiscendere il fiume trascinata dalla corrente e nella più assoluta oscurità; la fregata si mise nella scia di un mercantile cinese che discendeva il fiume, coperta dalla forte pioggia. Il Fiume Azzurro è navigabile per migliaia di km ed è una delle più importanti vie di comunicazione per i cinesi, è collegato con i laghi Dongting e Poyang, presso la foce il fiume Huang lo unisce al porto di Shanghai. La Amethyst, ora con un equipaggio di 4 ufficiali e 69 tra sottufficiali e marinai, si ritrovò completamente isolata all'interno delle linee dell'EPL; i cinesi circondarono l'unità con postazioni di mitragliatrici e di artiglieria, ma non tentarono altri attacchi e si limitarono a intimare alla nave di non lasciare il suo ancoraggio. I vari trattati riconoscevano inoltre alle potenze mondiali il diritto di dislocare nei porti cinesi e far navigare nelle acque interne della Cina proprie unità navali da guerra, al fine di mantenere aperti al commercio i porti concordati e di garantire protezione militare ai propri cittadini e ai propri interessi economici e politici. Non fotografo gli animali, preferisco le piante, ma sono rimasto affascinato da queste descrizioni. Niente perdite. Due diversi tentativi di soccorre la fregata intrapresi da altre unità della Royal Navy fallirono sotto il fuoco dell'artiglieria cinese, con ulteriori perdite umane tra gli equipaggi britannici; lo scontro si trasformò quindi in uno stallo, con la Amethyst bloccata sul corso del fiume e circondata dai reparti cinesi. A Londra l'attacco alla Amethyst aveva provocato un duro dibattito politico: il 26 aprile il primo ministro Clement Attlee intervenne sulla vicenda sostenendo il diritto del Regno Unito di far navigare le proprie unità sul Fiume Azzurro in virtù dei precedenti trattati, mentre dall'opposizione Winston Churchill chiese azioni di rappresaglia come bombardamenti delle postazioni dell'EPL da parte degli aerei imbarcati sulle portaerei britanniche nel Mar Cinese Orientale; per tutta risposta il 30 aprile Mao rilasciò una dichiarazione in cui disconosceva il contenuto dei precedenti trattati firmati dalla Cina e dichiarava i fiumi cinesi come vie d'acqua interne, dove le navi straniere potevano entrare solo dietro autorizzazione del governo di Pechino[7]. Come Fiume Azzurro e Fiume Giallo sorge nell'Altopiano del Tibet: Lena: 4.337 Km: Asia: Russia: Ha una foce a delta, più estesa rispetto a quella del Nilo: Congo: 4.320 Km: Africa: Rep. Democratica del Congo, Congo, Angola Alla foce, la media è di 18.000 m³/s, molto più di un fiume posto nella stessa regione temperata. Quando entra nel Lago di Ginevra... questo fiume e'azzurro terso alla sua foce. Lo scontro si concluse solo verso le 13:45: il London aveva riportato 14 morti e 30 feriti tra l'equipaggio mentre la Black Swan, protetta per gran parte dello scontro dalla massa dell'incrociatore, ebbe nove feriti e alcuni danni minori all'opera morta; il solo incrociatore aveva sparato 132 colpi da 203 mm e altri 449 con i suoi cannoni secondari da 102 mm[6]. OpenSubtitles2018.v3 OpenSubtitles2018.v3 E' collegato con i laghi Dongting e Poyang e, presso la foce, il fiume Huang lo unisce al porto di Shanghai. Vloeit ze het meer van Genève in en verlaat het helderblauw . Il 9 luglio 1949 il colonnello Kang diede l'autorizzazione affinché una giunca cinese recapitasse a bordo della fregata britannica 60 tonnellate di carburante, mentre il 18 luglio a due marinai britannici feriti nel precedente scontro, curati in un ospedale dell'EPL e trattenuti fino ad allora dai cinesi, fu permesso di rientrare a bordo della Amethyst. Il fiume ritrovato added 2 new photos to the album: Alla Foce. Pubblicato il 08 Marzo 2019; 9 risposte, 1301 visite. Continuando a sparare, Robertson manovrò intorno alla Amethyst nel tentativo di prenderla a rimorchio, ma dopo due ore di tentativi dovette desistere: finito sotto il tiro di più batterie cinesi, il Consort dovette interrompere l'azione e ripiegare su Shanghai dopo aver incassato 56 colpi di cannone (più vari altri che lo trapassarono senza esplodere) che provocarono la distruzione della timoneria, della sala radio e delle torri di prua oltre a 12 morti e 30 feriti tra l'equipaggio[5]. - Fiume Azzurro / Chang Jiang - delta - Mekong - delta - Indo - delta - Brahmaputra - Shatt al Arab Fonte/i: wikipedia 1 0? Alle prime ore del mattino i britannici fecero un secondo tentativo di soccorrere l'unità: messi in allarme dal pomeriggio precedente, giunsero da Shanghai dopo una sosta notturna a Jiangyin l'incrociatore pesante HMS London e la fregata HMS Black Swan; il viceammiraglio Madden riteneva che la presenza del London, una grossa unità della classe County di 13.400 tonnellate di dislocamento e armata con otto cannoni da 203 mm, avrebbe scoraggiato i cinesi dal riprendere le ostilità, ma così non accadde[5]. Il manifesto ritrovato di un fiume (ri)perso. La Amethyst risalì il fiume per circa 10 miglia, ancorandosi nella zona di Chon Chen Mou al di fuori del raggio di tiro delle batterie comuniste sulla riva nord del fiume; intorno alle 13:00 del 22 aprile il Sunderland della RAF comparve nuovamente sopra la nave, ma fu accolto da un intenso fuoco antiaereo dalle postazioni dell'EPL e dopo due falliti tentativi di ammarare dovette ritirarsi verso est. Dio salvi il Re!»)[9]. Interrotto nel periodo della seconda guerra mondiale a causa del conflitto con il Giappone, il tradizionale dislocamento di unità navali britanniche a Shanghai e nel Fiume Azzurro riprese a partire dal 1946, nell'ottica di un progetto politico del Regno Unito teso a ripristinare e mantenere i propri privilegi di stampo coloniale in Cina, nonostante la situazione nel paese stesse inevitabilmente mutando[2]. I nazionalisti stabilirono una linea di difesa lungo la sponda sud del Fiume Azzurro, e il 9 aprile l'area del bacino fu dichiarata dall'EPL come zona di guerra, formalmente interdetta al passaggio e alla navigazione; l'EPL iniziò ad ammassare sulla riva nord quasi un milione e mezzo di uomini con centinaia di pezzi di artiglieria, in previsione di un attraversamento pianificato per la fine del mese[3]. Amethyst (Fuoco sullo Yangtse nell'edizione in italiano), per la regia di Michael Anderson e con Richard Todd nel ruolo di John Kears; la stessa Amethyst, ormai in via di radiazione dal servizio, fu utilizzata per le riprese del film[10]. In virtù dei Trattati di Tientsin del 1858, l'ambasciata britannica a Nanchino godeva del permesso di disporre di un contingente militare a guardia delle proprie strutture, ivi compresa un'unità da guerra della Royal Navy. racconto stupendo, io ho ( imparato ) a fotografare sul fiume ticino......sono 30 anni che lo giro in lungo e in largo, da pavia a vigevano lo conosco praticamente a memoria. Un bel racconto, dal quale traspare tutta la passione di un naturalista! STORIA LE CIVILTÀ dei grandi fiumi IN QUESTO PERCORSO CONOSCERAI I POPOLI DELLA MESOPOTAMIA GLI EGIZI GLI EBREI CINESI E INDI Osserva la cartina geostorica: come puoi notare le prime grandi civiltà della Storia si svilupparono vicino a grandi fiumi. Il comandante Skinner ordinò la massima velocità, ma la fregata fu subito colpita in rapida successione: un proiettile centrò in pieno la plancia ferendo gravemente Skinner e gran parte dei suoi ufficiali, un secondo colpì la timoneria e un terzo mise fuori uso le torrette dell'armamento principale a prua. Verso le 16:00 del 21 aprile un idrovolante Short S.25 Sunderland della Royal Air Force partito da Hong Kong ammarò nelle vicinanze della Amethyst per recapitare medicine per i feriti a bordo; un sampan cinese riuscì a trasportare a bordo della fregata il materiale sanitario oltre a un medico della RAF, il flight lieutenant Michael Fearnley, ma l'artiglieria dell'EPL prese sotto mira il velivolo britannico che non poté fare altro che decollare e ritirarsi. Dopo aver risalito il fiume per circa 100 miglia alla velocità di 11 nodi, nel pomeriggio del 19 aprile la fregata raggiunse Jiangyin dove ormeggiò per la notte; l'unità si sistemò vicino ad alcune imbarcazioni della marina nazionalista, e vista la vicinanza delle forze comuniste i cinesi le imposero un totale oscuramento[3]. Sono ripresi gli scarichi di qualche scellerata azienda della zona, visibili ad occhio nudo alla foce del fiume Agnena, a confine tra Castel Volturno e Mondragone, che vanno ad … Le piene estive Il Fiume Azzurro in cinese si chiama Chang Jiang (scritto a volte Yang Tze Kiang), o anche Ta Chiang, cioè "Grande Fiume": è il fiume più lungo della Cina e dell'Asia, 6.380 km, e raccoglie le acque di un bacino di oltre 1,8 milioni di km 2, tutto in territorio cinese. Percorse circa 50 miglia, l'unità raggiunse l'ancoraggio di Jiangyin ora presidiato da una batteria di artiglieria e da una cannoniera dell'EPL: mentre il mercantile cinese accostava per i controlli Kears dette ordine di accelerare alla massima velocità, sfilando davanti ai sorpresi cinesi e speronando anche una giunca da trasporto che si era ritrovato davanti; nella confusione i soldati dell'EPL aprirono il fuoco, ma confusi finirono con il dirigere il tiro sul mercantile cinese e la Amethyst poté allontanarsi a tutta velocità[9]. Erano trascorsi 101 giorni dall'inizio dell'incidente: nel suo viaggio di ritorno la Amethyst aveva coperto 160 miglia di navigazione in 7 ore e mezzo, procedendo alla velocità media di 22 nodi di notte e con il maltempo, con una nave danneggiata e un equipaggio dimezzato, senza radar, girobussola e carte nautiche di quella parte di fiume[9]. foce traduzione nel dizionario italiano - spagnolo a Glosbe, dizionario online, gratuitamente. Niente danni. No casualties. La foce del fiume Platani e i terreni adiacenti, costituiscono la riserva naturale orientata, un tratto di mare con una flora ricca e variegata, scenari mediterranei ed incantevoli, spiagge dorate e mare azzurro, eucalipti, acacie e pini, che si sovrappongono a specie arbustive spontanee e alla … Grazie per il racconto della tua esperienza con questo angolo di mondo che ancora offre meraviglie anche a occhi chiusi, in silenzio. Il fiume azzurro, testo e foto by Giuseppe Taverna. Le trattative tra le due parti proseguirono lente, con i cinesi intenzionati ad ottenere da Londra delle scuse ufficiali per lo "sconfinamento" della Amethyst e un risarcimento per le proprie vittime subite negli scontri con i britannici, indicate in 252 uomini[8]. Quel pomeriggio giunse sulla Amethyst il tenente comandante John S. Kears, assistente dell'addetto navale britannico all'ambasciata di Nanchino e giunto dalla capitale dopo un difficile viaggio via terra; Kears sostituì al comando dell'unità il ferito Weston, che fu sbarcato e inviato a Shanghai per le cure[6]. I negoziati tra cinesi e britannici sul destino della Amethyst finirono con il riguardare anche il futuro assetto territoriale tra le due nazioni: condotti da Zhou Enlai per i cinesi (futuro primo ministro e ministro degli esteri della "Repubblica Popolare Cinese", proclamata poi ufficialmente il 1º ottobre 1949) e dall'ambasciatore Ralph Stevenson per i britannici, i negoziati riuscirono infine a pervenire a un accordo a fine giugno in base alla quale i britannici si impegnarono a rispettare l'integrità territoriale della Cina, a cancellare le concessioni e i privilegi esistenti sulla base dei "trattati iniqui" e a cessare ogni appoggio al Kuomintang, ottenendo in cambio il riconoscimento dei loro diritti su Hong Kong; poiché l'accordo prevedeva il ritiro delle unità della Royal Navy dalle acque cinesi, i britannici sfruttarono tale clausola per sollevare il problema dell'evacuazione della Amethyst, ormai bloccata da quasi tre mesi[8]. Il fiume nasce in un luogo chiamato sorgente. Ora sono rilassato e in piena forma, sto camminando lungo il “mio fiume”, il Ticino, che frequento da circa 50 anni, prima come pescatore, poi come fotografo e … Il fiume sfocia, cioè finisce nel mare, in un punto chiamato foce… Alle 05:00, con il sole che stava ormai sorgendo, la Amethyst giunse in vista della foce: il Concord sconfinò nelle acque territoriali cinesi e si frappose tra la fregata e i forti di Wusong pronto a fare fuoco, ma i cinesi non reagirono e le due unità poterono allontanarsi indisturbate; alle 05:30 Kears trasmise un messaggio divenuto poi celebre nella Royal Navy: «Have rejoined the fleet south of Woosung. Skinner riprese la navigazione la mattina del 20 aprile, ma alle 8:30, a poche miglia da Jiangyin, l'unità fu fatta oggetto di una dozzina di colpi d'artiglieria sparati dalla riva nord e caduti nelle sue vicinanze, probabilmente colpi d'avvertimento dell'EPL: il comandante interpretò le cannonate solo come un semplice scambio di colpi tra le opposte fazioni cinesi, e fatte stendere altre due bandiere britanniche lungo le fiancate riprese la navigazione alla velocità aumentata di 19 nodi[4]. I fatti dell'incidente del Fiume Azzurro furono oggetto nel 1957 di un film britannico, Yangtse Incident: The Story of H.M.S. Fiume Azzurro, Cina Lungo 5.797 km dalla sorgente (provincia del Qinghai, Cina centrale) alla foce nel Mar Cinese Orientale, ha il record locale di fiume più lungo di tutta l’Asia.

Stadio Renzo Barbera Settori, Potere Del Governo, Alessandra Amoroso - Wikipedia, Maglia Ajax 2020/21, Kasia Smutniak Venezia Vestito, Quanti Container Su Una Nave, Abbinamenti Vino Pdf,